• grati
  • sorrisi
  • felicita
  • spazzolini
  • sabin

Un disastroso terremoto ha colpito il Nepal 25 Aprile 2015

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.9 ha colpito il Nepal. Il terremoto, con epicentro a metà strada tra Kathmandu e la città di Pokhara, il più forte nel Paese negli ultimi 80 anni, ha causato molte vittime e gravissimi danni a edifici nella capitale, dove sono crollati alcuni palazzi. Ma nel Paese le vittime sono più di 1500, riferisce Times of India. ll governo nepalese ha dichiarato lo stato di emergenza nelle aree colpite e lanciato un appello alla comunità internazionale affinché fornisca gli aiuti umanitari necessari per fare fronte alla situazione.

Il sisma è stato avvertito fino a New Delhi, anche in India si registrano dei morti (più di 40), così come in Bangladesh (4 vittime). "Si temono centinaia di morti", dicono fonti diplomatiche. "Stiamo cercando più informazioni e lavorando per raggiungere le persone colpite, sia in India che in Nepal", ha scritto su Twitter il premier indiano Narenda Modi. Il primo ministro indiano ha inoltre convocato una riunione d'emergenza di alto livello di ministri e alti funzionari. "In questo momento abbiamo bisogno soprattutto di ospedali da campo e unità mobili per curare i feriti", ha lanciato l'allarme Deep Kumar Upadhyay, ambasciatore del Nepal a New Delhi. Ci sono anche 16 morti e diversi feriti cinesi. 

La Volunteers Into The World Corporation e la Into The World Onlus, operano sul campo nepalese dal 2011: “Il Nepal è diventato per noi tutto questo: amicizia, pazienti, famiglia, ricordi, rispetto, felicità e tristezza, sorrisi e molto altro ancora… il devastante terremoto ci ha sconvolti psicologicamente. 

Gli obiettivi da noi prefissati, per ovvie ragioni, hanno subito delle variazioni. Purtroppo la vita riserva imprevisti non sempre piacevoli, per questo motivo bisogna sapersi adattare ai cambiamenti, cercando di favorire tutti nel modo più efficace possibile.”

Questo è esattamente quello che dobbiamo fare ora!

Ad oggi il nostro obiettivo prioritario è quello di sostenere il Nepal con tutti i mezzi a nostra disposizione; sappiamo per certo che questa popolazione non riuscirà mai a sollevarsi con le proprie forze e che può farlo solo grazie all’aiuto di Paesi più fortunati!

Quello che chiediamo adesso è di contribuire ad aiutarli a far fronte a questo enorme disastro naturale! Anche la più piccola donazione può aiutarci a fornire loro cibo, acqua, coperte (ora stanno tutti dormendo fuori dalle loro case), medicinali e qualsiasi altra cosa. 

Il nostro partner nepalese, colpito in prima persona dalla tragedia, ci aiuta ora dopo ora a capire l’ evolversi della situazione, informandoci su quali sono le necessità primarie che potremmo devolvere alla popolazione. 

Il nostro programma di volontariato non cambierà, ad ottobre saremo presenti sul campo in prima persona e grazie al vostro aiuto potremo operare concretamente.

La scelta di non pubblicare fotografie è data dalla crudeltà delle immagini che contribuirebbero a rendere soltanto ancora più tragica una situazione devastante. Se volete visualizzare il livello di distruzione potete cercarle su google.

Donazioni

CODICE FISCALE
95173300104

IBAN
IT51 S030 3201 4000 1000 0007 891

BIC CODE: BACRIT22GEN

PAYPAL


le vostre donazioni e il vostro 5 per mille ci portano lontano!
Grazie di cuore da tutti noi!

Contatti

 TELEFONO

329.7606158
347.0059800

 E MAIL
intotheworldonlus@gmail.com

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo